I segnali

I segnali più frequenti che devono far pensare alla possibilità della presenza di dislessia

  • errori caratteristici nella lettura e nella scrittura, come l’inversione di lettere, sillabe o numeri e/o la sostituzione di lettere con altre di suono affine (m/n, d/b, v/f), omissione di vocali
  • mostra una insolita difficoltà ad imparare le tabelline e alcune sequenze come le lettere dell’alfabeto, i giorni della settimana, i mesi dell’anno, ecc
  • confonde facilmente alcuni rapporti spaziali e temporali: destra/sinistra, ieri/domani, mesi e giorni
  • difficoltà esagerata ad esprimere verbalmente il suo pensiero

Circa 350.000 ragazzi, pari al 5% della popolazione in età scolare, soffre di dislessia e di disturbi specifici dell’apprendimento.

 

ascolta

 

Laura legge

Una volta in un villaggio giunse una chiromante che pretendeva di saper leggere sulla mano delle persone il loro avvenire. Naturalmente per fare questo chiedeva in compenso una bella sommetta. Anche un contadino andò a farle visita. Le mostrò la mano ed ascoltò pazientemente tutto quanto l’indovina gli andava dicendo sul suo avvenire.